La consulenza psicologica in ambito legale offre all’assistito una copertura e garanzia, dal punto di vista psicologico, del danno subito o del contenzioso in causa.

Grazie all’ausilio delle consulenze psicologiche in ambito giuridico si dimostra il nesso di causalità tra gli eventi in causa e le conseguenze di questo. Una relazione psicologica strutturata in maniera corretta supporta e serve per spiegare la motivazione del comportamento e dei conflitti umani e per diagnosticarli in relazione a differenti variabili.

Per le consulenze lo Studio di Psicologia si avvale di attività di Psicodiagnosi (test, osservazioni cliniche, analisi perizie precedenti), stesura di relazioni e sostegno psicologico alle persone coinvolte nel contenzioso giudiziario.

I settori di intervento sono: forense, assicurativo, previdenziale, penitenziario. Le attività interessate sono quelle di tipo peritale e consulenziale, fornite a singoli utenti e/o a soggetti pubblici e privati, tra i quali tribunali, enti previdenziali, servizi territoriali, istituti detentivi, società di assicurazione, etc.

I principali ambiti applicativi sono:

– nel contesto penale : imputabilità, capacità, pericolosità, capacità criminale, partecipazione consapevole al processo;

– nel contesto civile : danno alla persona, interdizione/inabilitazione, separazione ed affidamento, mediazione; assicurativo; previdenziale; penitenziario; rilascio e rinnovo patente di guida.

Il cliente è seguito e sostenuto durante l’intero iter giudiziario.